Cerca
Inserisci una parola da cercare
Sezioni
News
Rubriche
Focus
Strumenti

Martedì 17 Gennaio 2017  05:39

ITALO porta i suoi viaggiatori sulla neve in settimana bianca con ITALOBUS

A più di un anno dall’inaugurazione di Italobus il progetto continua a crescere, ampliando il proprio network e andando incontro alle esigenze dei tanti viaggiatori che si spostano per lavoro e per turismo.



Italo arriva sulla neve per la gioia di tanti turisti ed amanti delle vette innevate e delle tante piste da sci. Grazie infatti all’intermodalità rotaia-gomma infatti i viaggiatori di Italo che partiranno da Roma, Firenze e Bologna potranno raggiungere Verona con il treno e poi proseguire il viaggio con Italobus verso diverse destinazioni di montagna.

I bus targati Italo faranno tappa a Rovereto (in Vallagarina, rinomata per i suoi vigneti e per la produzione di strumenti musicali quali liuti e pianoforti), Trento (dove visitare la Cattedrale di San Vigilio, il Palazzo delle Albere e la Fontana dell’Aquila in Piazza del Duomo solo per citarne alcune), Cavalese (in Valle di Fiemme, con le sue numerose piste da sci), Predazzo (maggiore centro in Val di Fiemme insieme a Cavalese, rinomato per la lavorazione artigianale del legno, ospita il Museo Geologico delle Dolomiti oltre che vari impianti sciistici), Moena (città natale di Valentino Rovisi, allievo del Tiepolo, che qui ha prodotto alcune pale d’altare che ancora oggi si possono ammirare), Vigo di Fassa (qui è possibile visitare la quattrocentesca chiesa di San Giovanni e il Museo mineralogico Monzoni), Pozza di Fassa (rappresenta una delle mete sciistiche più richieste in Val di Fassa) e Canazei (nota località turistica, rinomata per escursioni, alpinismo e sci).

L’Italobus diretto verso queste mete sarà attivo dal 27 gennaio al 2 aprile, per le giornate di venerdì, sabato e domenica. Questa formula consentirà ai passeggeri di Italo di godersi la settimana sulla neve, viaggiando senza stress in estrema comodità. Dalla stazione di Verona Porta Nuova il bus partirà alle 15:45, mentre per il ritorno ci sarà un Italobus alle 7:27 che partirà da Canazei per arrivare alla stazione veronese alle 11:55.

Italo grazie a questo nuovo servizio rafforza la sua presenza sul territorio, garantendo con i suoi treni ed i suoi bus la possibilità di spostarsi lungo il Paese con estrema facilità. A più di un anno dall’inaugurazione di Italobus il progetto continua a crescere, ampliando il proprio network e andando incontro alle esigenze dei tanti viaggiatori che si spostano per lavoro e per turismo.

Attualmente infatti Italobus collega dalla stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana le città di Parma, Cremona, Modena, Carpi e Mantova; dalla stazione di Milano Rogoredo porta i suoi viaggiatori a Bergamo, Capriate e all’aeroporto di Orio al Serio, e da Salerno consente di raggiungere Picerno, Potenza, Ferrandina, Matera e Taranto.







Stampa la notizia Invia ad un amico

Notizie dagli altri canali
Cronaca
Politica
Sport
Spettacoli
Lavoro
QP Primo Piano
QP Intervista
QP Speciale

Mailing List
Iscriviti alla Nostra Newsletter
Inserisci la tua E-mail
quipuglia.it Testata Giornalistica Online
Quotidiano Online di Informazione
Reg. Trib. Brindisi n°17/04

Mob: 347-3838221 - Skype: quipuglia - Fax: 178-6030556

Home Editoriale Interviste Primo pianoSpecialiRegistrazione Scrivici
Articoli, Testi, e foto, sono coperti da Copyright in quanto di produzione della proprietà di Giovanni di Noi e del Quotidiano Online di Informazione in Puglia quipuglia.it. Ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione parziale e/o integrale se non previo consenso scritto della proprietà. Articoli, testi, foto, e contenuti, dunque, non possono essere riportati e/o pubblicati, anche su altre testate, se non previa richiesta scritta a quipuglia.it e conseguente autorizzazione scritta.
quipuglia.it® É UN NOME E MARCHIO REGISTRATO.