Cerca
Inserisci una parola da cercare
Sezioni
News
Rubriche
Focus
Strumenti

Lunedì 20 Aprile 2020  09:15

L’Editoriale/ In piena emergenza “Covid 19” a centinaia si assembrano per un funerale in paese.

Accanto ai droni ed elicotteri che si levano in volo per stanare un runner sulla spiaggia, in piena emergenza Covid 19 accade anche questo. In barba a tutti gli italiani - la maggior parte sicuramente - che fà sacrifici e rispetta non solo le regole del gioco ma anche che soprattutto in siffatta maniera rispetta il "prossimo".



Che strano paese il Belpaese! Il Nostro!

Abbiamo sfoderato e siamo capaci di sfoderare elicotteri e droni delle forze dell’Ordine (sempre comunque ed in ogni caso in prima linea e per fortuna efficientemente, efficacemente e professionalmente!) magari non lo so, per stanare così un solo runner sulla spiaggia che commette “reato”. Uno solo in un luogo immenso, la spiaggia.

Ma non si può. Anche se uno solo. Ok giusto.

Mentre poi di fatto assistiamo attoniti e sgomenti ad episodi che ti fanno cadere le braccia (e la fiducia, sic!).

Per cui - ci sono ad esempio alcune zone “franche” ben delimitate e per fortuna circoscritte del Paese (sempre quel “Belpaese” di prima) in cui – al momento impuniti e forse neppure identificati nonostante le evidenti immagini video in TV continuino a scorrere inclementi - a centinaia, apparenti cittadini, accorrono per strada in evidente assembramento per un funerale, tanto da farla sembrare piena zeppa quasi fossero alla festa del paese. Quel paese specifico e con la “p” minuscola questa volta.

Ma nessuno ne sapeva nulla “in itinere”?

Qualcuno commenta in pompa magna che non appena questi soggetti saranno identificati, per loro scatterà l'obbligo della "quarantena" (sic!!!). La quarantena... ma veramente pensate che, sola, la quarantena sia e sarà sufficiente?

Non sarà forse che quando si parla di “zona franca” ci si riferisca all'immunità da Covid19 che in quei posti qualcuno ha ritenuto di “essere” fino ad autoconvincersi?

E che, così, “immuni” pertanto, alcuni cittadini di quel posto, lì vi si immaginano ed identificano così, a differenza delle zone rosse ed a differenza del comportamento civico esemplare di gran parte del resto d’Italia?

Minkia che belpaese... questo qui!







Stampa la notizia Invia ad un amico

Notizie dagli altri canali
Cronaca
Politica
Sport
Spettacoli
Lavoro
QP Primo Piano
QP Intervista
QP Speciale

Mailing List
Iscriviti alla Nostra Newsletter
Inserisci la tua E-mail
quipuglia.it Testata Giornalistica Online
Quotidiano Online di Informazione
Reg. Trib. Brindisi n°17/04

Mob: 347-3838221 - Skype: quipuglia - Fax: 178-6030556

Home Editoriale Interviste Primo pianoSpecialiRegistrazione Scrivici
Articoli, Testi, e foto, sono coperti da Copyright in quanto di produzione della proprietà di Giovanni di Noi e del Quotidiano Online di Informazione in Puglia quipuglia.it. Ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione parziale e/o integrale se non previo consenso scritto della proprietà. Articoli, testi, foto, e contenuti, dunque, non possono essere riportati e/o pubblicati, anche su altre testate, se non previa richiesta scritta a quipuglia.it e conseguente autorizzazione scritta.
quipuglia.it® É UN NOME E MARCHIO REGISTRATO.