17 Novembre 2016

Aggressione al dott. Stefano Tondi, il Bollettino Medico: “paziente risponde bene alle terapie”.

Il dott. Stefano Tondi (Direttore della Cardiologia del NOCSAE di Baggiovara), il medico rimasto vittima di una brutale aggressione lo scorso 10 novembre, è seguito dall’Oculistica, Diretta dal prof. Gian Maria Cavallini e dalla Dermatologia diretta dal prof. Giovanni Pellacani.


C’è un aggiornamento - cautamente ottimistico sembra di capire - sullo stato di salute del dott. Stefano Tondi, il medico rimasto vittima di una brutale aggressione lo scorso 10 novembre.

Sostanzialmente la notizia è che il medico, Direttore della Cardiologia del NOCSAE di Baggiovara, rimane ricoverato al Policlinico e, così come riporta l’ultimo Bollettino Medico ufficiale diramato in queste ore (giovedì 17 novembre 2016, ndr), Stefano è tranquillo, non ha dolore, e sta rispondendo bene alle terapie sia dermatologiche, sia oculistiche, tanto che le sue condizioni si possono definire in miglioramento anche se è ancora prematuro fare una prognosi dal punto di vista visivo.

Il paziente - prosegue la Nota Ufficiale - è seguito dall’Oculistica, Diretta dal prof. Gian Maria Cavallini e dalla Dermatologia diretta dal prof. Giovanni Pellacani.

Numerosi intanto i messaggi di solidarietà giunti al Policlinico in questi giorni da parte di colleghi e cittadini. In questa fase terapeutica, il paziente, ha un assoluto bisogno di tranquillità. Per questo motivo i medici in accordo con la Direzione sanitaria, hanno deciso di non autorizzare visite.






quipuglia.it Testata Giornalistica Online
Quotidiano Online di Informazione
Reg. Trib. Brindisi n°17/04

Mob: 347-3838221 - Skype: quipuglia - Fax: 178-6030556

Home Editoriale Interviste Primo pianoSpecialiRegistrazione Scrivici
Articoli, Testi, e foto, sono coperti da Copyright in quanto di produzione della proprietà di Giovanni di Noi e del Quotidiano Online di Informazione in Puglia quipuglia.it. Ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione parziale e/o integrale se non previo consenso scritto della proprietà. Articoli, testi, foto, e contenuti, dunque, non possono essere riportati e/o pubblicati, anche su altre testate, se non previa richiesta scritta a quipuglia.it e conseguente autorizzazione scritta.
quipuglia.it® É UN NOME E MARCHIO REGISTRATO.