29 Luglio 2020

Taranto - Raffaele Ignazzi confermato alla guida del Gal Luoghi del Mito e delle Gravine.

Nonostante le difficoltà legate a pandemia e burocratizzazione dei processi, il GAL è riuscito a pubblicare tre bandi di finanziamento. Ma presto se ne aggiungeranno anche altri.


Alla guida del GAL, confermato Raffaele Ignazzi. È questa in sintesi la buona notizia che sta a decretare l’ottimo lavoro svolto fin qui.

Con la presenza infatti sempre assidua sul territorio di riferimento, nel Tarantino, l'assemblea dei soci del G.A.L. Luoghi del Mito e delle Gravine (il Consorzio a partecipazione mista pubblico-privata che da 15 anni opera in favore dello sviluppo delle aree rurali del versante occidentale della provincia di Taranto, tra i Comuni di Castellaneta, Ginosa, Laterza, Massafra, Mottola, Palagianello) nella seduta del 27 luglio 2020, all'unanimità dei presenti, ha dunque confermato pertanto Raffaele Ignazzi alla presidenza dell’organo decisionale.

Stando a quanto reso noto con una nota stampa ufficiale diramata in queste ore dall’Ufficio Stampa del GAL, riconfermati anche i 13 membri, composizione del Consiglio.

Tre i rappresentanti delle amministrazioni comunali: il sindaco del comune di Ginosa, Vito Parisi, Roberto Tanzarella in rappresentanza del Comune di Castellaneta ed il sindaco del comune di Massafra Fabrizio Quarto, quest’ultimo eletto vice-presidente del GAL.

In rappresentanza della Camera di Commercio di Taranto e della categoria degli altri enti pubblici sono stati eletti Domenico D’Amico e Francesco Bianco, mentre per le associazioni datoriali agricole ci sono Carmine Palma (Confagricoltura), Raffaele Ignazzi e Angelo Colella (per CIA).

L’associazione del Commercio del Turismo e dei Servizi, dei Trasporti, delle Attività Marittime e delle Piccole Medie Imprese della Provincia di Taranto – Confcommercio, è ora rappresentata da Cosimo Miola e Raffaele Vignola, mentre sono tre gli amministratori designati dagli altri Soci Privati che non rientrano nelle precedenti categorie: Pietro De Padova, Fernando De Florio e Vito Rubino.

Il neo confermato presidente, Ignazzi, affermato imprenditore nel settore turistico alberghiero e della ristorazione, esponente di spicco della CIA Agricoltori Italiani Puglia Area Due Mari Taranto-Brindisi, ha voluto precisare come «nonostante le non poche difficoltà legate alla pandemia ed al sempre maggiore livello di burocratizzazione dei processi, il GAL è riuscito a pubblicare tre bandi di finanziamento ai quali, presto, se ne aggiungeranno altri» ha concluso Ignazzi nella nota stampa al nostro Quotidiano Online di Informazione Quipuglia.it

Ma le novità non finiscono qui. Infatti – come emerge dalla stesse parole del presidente Ignazzi – previsto in cantiere un denso calendario di iniziative di sensibilizzazione ed animazione territoriale sulle opportunità offerte dal Gal presto in un denso programma da sviluppare e promuovere.






quipuglia.it Testata Giornalistica Online
Quotidiano Online di Informazione
Reg. Trib. Brindisi n°17/04

Mob: 347-3838221 - Skype: quipuglia - Fax: 178-6030556

Home Editoriale Interviste Primo pianoSpecialiRegistrazione Scrivici
Articoli, Testi, e foto, sono coperti da Copyright in quanto di produzione della proprietà di Giovanni di Noi e del Quotidiano Online di Informazione in Puglia quipuglia.it. Ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione parziale e/o integrale se non previo consenso scritto della proprietà. Articoli, testi, foto, e contenuti, dunque, non possono essere riportati e/o pubblicati, anche su altre testate, se non previa richiesta scritta a quipuglia.it e conseguente autorizzazione scritta.
quipuglia.it® É UN NOME E MARCHIO REGISTRATO.